OCCUPATO IL CAMPANILE DI SAN MARCO

Standard

Annunci

»

  1. Buongiorno,
    Bravo per l’occupazione del campanile di San Marco. Avete ragione di difendere Venezia e la Laguna. Abito troppo lontano ( vicino di Lille – Francia) per venire al corteo. Buon coraggio per tutti azioni fatti per Venezia.Cognosco questa bella città di Venezia per le vacanze.
    Un’amica di Venezia.
    L.R.
    ( Scusi per scrivere in italiano molto medio)

  2. Bravo per l’occupazione del campanile.
    La navi che passa sotto al pont de Rialtò potrebe fare cadereaux aussi le campaniel!
    Bravò stupidot!

  3. ANDATE TUTTI A CAGARE TESTE DI CAZZO NULLAFACENTI.
    C.C.D.V.M.!!!!

    MANTENUTI.

    VI POSSONO SOSTENERE SOLO GLI IGNORANTI. COGLIONAZZI.

  4. …Luan, non l’ho scritto io, non uso.
    E’ stato un collega piuttosto incazzato che si è seduto al mio posto per due minuti.
    Vedrò di star più attento.

  5. Propongo la medaglia d’oro al valore civile per questi ragazzi che si battono per la difesa della laguna, incuranti di multe e intimidazioni d’ogni sorta.

  6. Proponi quello che vuoi.
    Io penso che prima di fare certe cose bisognerebbe far lavorare il cervello.
    Naturalmente ammesso che si possieda un cervello.

  7. La proposta De Piccoli (maxinavi oltre le dighe mobili della bocca di porto del Lido, le navi laguna-compatibili nell’attuale Terminal = due porti anziché uno solo) moltiplicherà i posti di lavoro, ma che lo dico a fare? Non c’è peggior sordo… del sordo Mauro.

  8. Questa dichiarazione è chiaramente demagogica.
    In che modo pensi potrebbero moltiplicarsi i posti di lavoro?
    Forse avremmo qualche “mozzo per il traffico locale” in più?
    Fai lavorare anche il tuo, di cervello; le uniche cose che aumenterebbero sarebbero il moto ondoso e l’inquinamento.
    A me sembra una cosa sin troppo logica. Se vi dichiarate ambientalisti come potete appoggiare questa assurda proposta?
    E’ qui che non capisco più se veramente voi volete il bene di Venezia o se, in realtà, lottate per allontanare definitivamente le navi bianche.
    La proposta De Piccoli è un nonsenso. Capirei se i croceristi venissero qui per andare in spiaggia.
    Ma poiché in realtà vengono per scendere qualche ora in zona San Marco o per stazionare qualche giorno in città, il progetto De Piccoli in questo momento è, secondo me, un’assurdità.

    Altra cosa sarebbe stata averlo proposto e realizzato 30 anni fa.

  9. …Senza contare oramai quali pseudorottami siano la maggioranza delle navi attuali al di sotto delle 40 mila tonnellate di stazza. E quindi maggior rischio di incidenti (comunque molto basso) e inquinamento.

  10. Mi spiace, non amo ricominciare sempre da capo a spiegarti le cose. La proposta De Piccoli ha comunque ottenuto l’approvazione ministeriale come la meno impattante, e di recente è stata ulteriormente migliorata. Ribadisco il nostro fermo NO allo scavo di ulteriori canali in laguna, o allargamento dei precedenti. Una laguna non è un porto qualsiasi, può accogliere solo imbarcazioni compatibili con i suoi delicati meccanismi di ricambio delle acque. Fosse per te, cancelleresti ogni barena, ne faresti un porto tipo Rotterdam… senza alcuna preoccupazione per le sorti future della città. Insomma “morto io, morti tutti”, e… che le generazioni future si arrangino!

  11. Luan,
    sappiamo bene quali siano gli “esperti” ministeriali che approvano tali proposte. Non sanno distinguere il canale della Giudecca dal Canal Grande. Credono che le navi possano distruggere Piazza san Marco… Cosa ci si può aspettare?
    NON mischiare lo scavo dei canali con l’inquinamento.
    L’inquinamento prodotto (e il moto ondoso generato) da tutte le imbarcazioni a motore in transito da fuori le bocche di porto fino a San Marco e viceversa sarebbe cosa incontestabile.
    Che l’allargamento di un canale (con lo spostamento del fango scavato in altra zona della laguna) possa essere mortifero per la laguna stessa questo lo potranno verificare solo i posteri.
    Certo, non dimentico che abbiamo il parere del Prof. D’Alpaos…
    In fondo però, se la laguna di Venezia fosse così in pericolo forse i fenicotteri rosa non sarebbero tornati a popolare le nostre barene…
    Ma che lo scrivo a fare?
    Chi ha il cervello arrugginito dal salso, bloccato sulle proprie convinzioni, non può capire.
    E’ più “sensato” appoggiare sabotaggi e atti di teppismo.

  12. Facciamo così: tu ti tieni le tue convinzioni e io le mie. Okay? A te disturba il pensiero di poter finire a lavorare al Lido. A me disturba il pensiero che l’effetto risucchio & dislocamento di enormi volumi d’acqua (e sedimenti sollevati) possa compromettere la salute non MIA, ma della laguna stessa, non tanto per me, ma per le generazioni future, quelle che malediranno i devastatori attuali.

  13. …Essendo un amministrativo non correrei il rischio di andare al Lido, quindi nessun disturbo.

    La mia non è una questione di convenienza personale ma reale vicinanza ai lavoratori del comparto.

    L’unico punto dove credo possiamo essere d’accordo e dove in effetti forse, ripeto forse, si potrebbe convenire, è il lato estetico. NULL’ALTRO.

    Anche quello che elenchi dopo, risucchio, dislocamento, sedimenti sollevati, eccetera, E’ TUTTO DA DIMOSTRARE E TUTTO CONTESTABILE, lo sai bene, non prendiamoci in giro.

    Non ci sono devastatori della laguna, gli unici devastatori sono quelli dai quali vi fate appoggiare, che hanno come unico intento quello di sfogare la propria violenza, non certo quello di “salvare Venezia” e la sua laguna.

    Anzi, come veneziano, se facessi parte della vostra “congrega” non avrei certo piacere di avere dalla mia parte certi personaggi (…con le morose rincoglionite).

  14. Curiosamente i contributi scientifici di eminenti professori universitari sono “tutti da dimostrare”, mentre le interessate fandonie di Costa & Lobby Crocieristiche sono evidenti di per sé. Ok, chiudiamola qua. Non mi interessa questo livello di discussione.

  15. …Mi sembra che non ci siano “fandonie evidenti di per se” di Costa & Lobby croceristiche.

    Ci sono, invece, contributi di attempati personaggi che, certamente, non possono essere, a prescindere, a favore di questo tipo di traffico. Se non altro solo per l’età. …Fatto psicologico.

    Una cosa però: NON CI SI PUO’ DIMENTICARE DELL’OCCUPAZIONE, DI QUELLA ESISTENTE.
    Nemmeno se affetti da Alzheimer.

    L’occupazione presunta, che raddoppierebbe, è, purtroppo, solo una presa in giro.
    Solo parole al vento.

    Si potrebbe lavorare insieme per qualcosa di alternativo a lungo termine.
    Ma non si può cancellate tutto, con un colpo di spugna, in un attimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...