ATTENZIONE: FIRME PRO-CONTORTA RACCOLTE CON L’INGANNO E LA TRUFFA!!!

Standard

tommasoalive                                                                                      

ATTENZIONE, LA CONTRO-RACCOLTA FIRME “SALVIAMO VENEZIA: VIA LE NAVI DA SAN MARCO” (dal titolo volutamente FUORVIANTE, perché in realtà è a favore dello scavo del canale Contorta) procede con l’inganno e la truffa: lo stesso Tommaso Cacciari del Comitato No Grandi Navi – ferocemente contrario allo scavo del Contorta – è stato ringraziato da change.org per una firma MAI messa. Evidentemente qualcuno ha usurpato il suo nome per confondere i distratti e mestare nel torbido. Partiranno al più presto denunce e comunicati stampa.

AGGIORNAMENTO. 

Anche Beppe Caccia si è ritrovato tra i firmatari di una raccolta-firme che è ben lungi dal voler appoggiare. Questo il suo comunicato:

FIRME FALSE PER LA PETIZIONE PRO SCAVO CONTORTA:
SONO FARABUTTI E MALDESTRI!

“Ieri mattina ho trovato nella mia posta elettronica un inequivocabile
messaggio proveniente dal comitato “Venice Alive” che mi ringraziava per aver sottoscritto sulla piattaforma internet “change.org” la petizione indirizzata al presidente del Consiglio Matteo Renzi, ambiguamente intitolata “Salviamo Venezia, via le navi da San Marco”, e in realtà favorevole al devastante scavo del canale Contorta Sant’Angelo.
Sono – come potete immaginare – sobbalzato sulla sedia.
Non ho mai, né avrei mai firmato un documento che istiga alla realizzazione di una nuova grande opera, che rischia di dare il colpo di grazia al fragilissimo equilibrio idrodinamico della nostra Laguna. Anzi, contro questo folle progetto, utile solo alla lobby che si ostina a voler mantenere alla Stazione Marittima l’insostenibile terminal passeggeri della crocieristica, mi sono battuto fin dall’inizio a viso aperto dai banchi del Consiglio Comunale e a fianco di tanti cittadini, denunciando pure come vi sia pure il concreto pericolo che tale opera, dal valore di 250-300 milioni di Euro, sia appaltata – senza alcuna trasparente procedura – alla stessa cricca del Mo.S.E..
Il mistero può avere una sola spiegazione: forse qualche troppo zelante, e ben pagato, consulente alla comunicazione, ansioso di poter contrapporre un migliaio di firme on line alle decine di migliaia raccolte dai cittadini che si battono per allontanare definitivamente le grandi navi dalla Laguna e per scongiurare la sciagura di una nuova grande opera alla nostra Città, ha pensato bene di buttare qualche centinaio di firme false sulla piattaforma di “change.org” raccogliendo qui e là indirizzi mail che ne confermassero l’autenticità.
Farabutti e maldestri, verrebbe da dire!
Hanno fatto male, ancora una volta, i loro calcoli.
Perché qui sono in ballo gravi reati penali. E chi di dovere ne individuerà gli autori.
Infatti ho già presentato alla Questura di Venezia, con l’interessamento della Polizia Postale, un esposto-denuncia a carico per il momento di ignoti.
Resta il dato di fatto, inquietante e rivelatore. Rappresentano interessi
privatissimi e ultraminoritari. Tant’è che per gonfiare il consenso virtuale intorno a progetti affaristici e devastanti hanno bisogno di usare trucchetti al di fuori della legalità.
A queste lobby senza scrupoli, evidentemente, lo scandalo Mo.S.E. sembra non aver insegnato niente. Anzi credono di poter contare sempre su una certa impunità.
È ora di spiegare loro che la “festa è finita”!

Beppe Caccia”

Stessa sorte per Gianfranco Bettin. E’ evidente che non si tratta di semplice “trollaggio”, ma di usurpazione di identità e indirizzo email altrui. Più in malafede di così?????

Annunci

Una risposta »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...